Cosa abbino ai mobili in ciliegio?

Il ciliegio nell'arredamento è tramontato?
 
397_cucina_carol_01
Cucina Carol Scavolini
 
Sembrerebbe proprio di si.
Dopo aver imperversato per quasi 20 anni sembra ormai scomparso dai negozi di arredamento anche se alcune aziende, forse per assicurarsi un residuo mercato ancora attivo, continuano a produrlo.
Presupponendo che tu abbia acquistato in passato dei mobili in ciliegio o che ti ritrovi in una casa con porte ed accessori in questa essenza come devi muoverti per completare l'arredamento?
Ti darò qualche suggerimento parlandoti delle soluzioni che ho adottato in casi come questo.
Ma prima è necessario che tu ti ponga una domanda:
"Cosa ne penso del ciliegio?"
Risposte possibili:
  • Lo adoro.
Sono ancora disponibili mobili in ciliegio e di facile abbinamento. Le differenze cromatiche non ti creeranno problemi.
  • Mi piace ma lo vedo un po' fuori moda.
a) Fregatene delle mode e torna al punto precedente!
b) Non sopporti il demodè ! Allora vai al punto successivo.
  • Non lo sopporto più.
a) Cambia i tuoi mobili magari con una permuta.
b) Scegli il nuovo e fai riverniciare  il vecchio coordinandolo.
c) Trova i giusti abbinamenti a quello che hai già.
Soffermiamoci così sull'ultimo punto e rientriamo nel tema del titolo:
cosa abbinare al ciliegio?
Facciamo qualche esempio concreto.
IN CUCINA
Hai una cucina in ciliegio e devi abbinare un tavolo con delle sedie?
tom_cover bonaldo
Bonaldo
 
 
Puoi percorrere la strada del "neutro" con tavolo cristallo e sedie in policarbonato trasparente.
 
 
amanda_cover bonaldo
Bonaldo
Puoi utilizzare il bianco , il grigio, il tortora e il nero sia per le sedie che per il tavolo.
 
 
 
cross_cover bonaldo
Bonaldo
Puoi sceglier un tavolo nei colori neutri su descritti ed abbinare delle sedie colorate di qualsiasi colore magari rispettando un colore già esistente.
 
mytime_cover_0
Bonaldo
 
 
IN CAMERA
Hai una camera in ciliegio e devi cambiare il letto?
nathalie
Flou
Io sceglierei un letto imbottito in pelle o tessuto in qualsiasi colore (attenzione ai colori esistenti).
Potresti inserirlo anche in metallo di qualsiasi colore ma coordinato allo stile della camera.
Oppure in legno laccato in qualsiasi colore ma sempre coordinato nello stile.
Per l'armadio non è più difficile:
laccato opaco o lucido in qualsiasi tinta sempre rispettando eventuali colori esistenti;
tutto a specchi;
tutto a vetro.
Non cambia di molto per eventuali comodini o cassettiere o mobiletti di altra natura.
ZONA GIORNO
Sembra più difficile ma le "regole" sono le stesse: colori neutri o tinte unite coordinate ai colori esistenti.
Avrai notato che ho evitato abbinamenti con altri legni tipo il noce o il rovere.
E' una mia ferma convinzione quella che legni di diversa natura siano difficilmente coordinabili all'interno di un unico ambiente.
Non ti nascondo che ho visto anche ambienti con ciliegio abbinato a legni molto scuri tipo wengè o con legni molto chiari come la betulla e a volte non erano neanche tanto male.
Ma la strada per me più semplice e sicura è quella che ti ho indicato in questo articolo.
Naturalmente ogni regola è fatta per essere demolita e in ogni casa c'è una storia raccontata attraverso i colori, le forme, gli odori, il rumore e l'umore di chi ci vive.
Di fronte a questa storia, la tua storia, puoi riscrivere tutte le regole, le tue regole.
Michele De Biase
 
 
 
 
 
 
 

Post popolari in questo blog

Il Lavello in Cucina

La Cameretta a Ponte

Lo spazio contenitivo nella cameretta